Zillertaler AlpenTappa 6: Da Mayrhofen alla Kasseler Hütte

Zillertaler AlpenTappa 6: Da Mayrhofen alla Kasseler Hütte
La gita
irui70
3 10/08/2019

Sesto giorno del Trek Zillertaler Alpen, oggi anche se la tappa è meno lunga di quella di ieri ci sono volute circa h.8.30 di cammino effettivo per compierla. Siamo partiti direttamente a piedi dall’appartamento in fondo al paese di Mayrhofen e per arrivare alla stazione della funivia Ahornbahn abbiamo fatto circa 1,5 km. Presa la funivia scendiamo alla stazione superiore Ahornbahn 1966mt. dove uno scoraggiante cartello indica 10 ore per la Kasseler Hütte dove dobbiamo andare. Partiamo salendo e passando alla Edel Hutte e dopo una breve sosta saliamo il tratto ripido attrezzato incerti tratti con cavo corrimano portandoci sulla cresta. Da qui continuiamo sul sentiero sempre ben segnalato traversando la vallata portandoci verso Krummschnabelscharte 2478mt. che valichiamo senza problemi, da segnalare la fontana di acqua trovata appena dopo la sella. unica su tutto il percorso. Proseguiamo poi verso la Sammerschartl 2392mt. salendo il tratto ripido su facili canaponi. Dopo la sella scendiamo nella vallata sottostante continuando sul percorso, il meteo però pian piano anche oggi si guasta e da qui faremo il resto del percorso nel grigiore totale della nebbia, nota positiva è che il sentiero è sempre ben evidente e segnalato, se no stavamo ancora vagando sulle alpi austriache. Alla fine siamo arrivati nella nebbia alla Kasseler Hütte accorgendoci del rifugio solo pochi metri prima.

Dormito all’accogliente e pulita Kasseler Hütte MPZ 45€ soci CAI , bello il rifugio sopratutto dentro, possiede sala asciugatoio, noi abbiamo dormito in un camerone da 16 posti condiviso. La cena e la colazione è una delle migliori trovata sul tutto il giro da segnalare che il personale non parla italiano. Tappa effettuata con Eva e Franco, purtroppo Beppe per l’infiammazione del ginocchio oggi a Mayrhofen a dato forfait, quindi si è separato da noi decidendo di tornare con il treno in Italia, per lui un augurio di pronta guarigione e un grazie per la compagnia che ci ha dato in questi giorni. Per foto report itinerario completo digita sul mio sito blog (Su e giù…con lo zaino trekking)

Link copiato