Viverone (Lago) da Ivrea per Mazzè

Viverone (Lago) da Ivrea per Mazzè

Dettagli
Dislivello (m)
310
Quota partenza (m)
253
Quota vetta/quota (m)
320
Lunghezza (km)
70
Esposizione
Nord

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Percorso ad anello che dopo aver raggiunto il lago di Viverone scollina nella terra delle pesce (Borgodale-Maglione) per contornare le colline di Mazzè e rientrare nell’anfiteatro morenico nella piana di Ivrea. Molta pianura ma anche bei saliscendi.
Descrizione

Da Ivrea per strade interne si raggiunge Albiano, poco prima delle case si svolta a sx per Pobbia e poi Azeglio di qui a sx per Piverone e Anzasco. Al lago di Viverone si sale alla rotonda per svoltare a dx sulla panoramica del lago; scesi al lago si risale per scollinare a Alice Castello e a Borgo D’Ale. Alle ultime case si svolta a dx per Maglione; dalla piazzetta a sx per Moncrivello per poi scollinare a Villareggia.
Proseguire ora per Mazzè che si raggiunge dopo un bella discesa, l’attraversamento della Dora e la salita al paese. Nel paese seguire le indicazioni per Vische per poi proseguire per Crotte e Strambino.
Al primo semaforo di Strambino si svolta a dx per Vestignè-Caravino, raggiunta la base della collina si svolta per Tina e Ivrea che si raggiunge dopo il rettilineo e aver attraversando Torre Balfredo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
francoa
08.08.2019
1 anno fa
6 anni fa
8 anni fa

Tracce (1)

Link copiato