Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp

Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp
La gita
fabix_81
4 25.09.2016

Partiti dall’ampio parcheggio di Estoul con una bella giornata limpida e fresca (4°C) abbiamo raggiunto il Rifugio Arp sulla comodissima mulattiera, facendo uso delle belle scorciatoie tra bosco e radure. Dal rifugio ci siamo diretti dopo una breve pausa al colletto a quota 2770m passando accanto ai laghetti di Valfredda, sempre su sentiero ottimamente segnato da bolli e frecce gialle.
Dal colletto alla vetta una spolverata di neve ha reso l’ultima parte decisamente più divertente e un pò insidiosa visto la roccia umida, ma nulla di difficile, il sentiero comunque è sempre ben segnato da ometti.
La “pala” finale piuttosto ripida che porta alla vetta è in parte coperta dalla neve, è da fare con le dovute cautele appunto perché è scivolosa, saliti senza ramponi, ma averli avuti con noi potevano tornare utili. Una volta in vetta ottima vista su tutto il gruppo del Rosa. Meteo bello ma i diversi cumuli annunciati dal meteo nel primo pomeriggio hanno limitato il panorama verso il Piemonte e bassa Valle D’Aosta. Diversi altri escursionisti nelle zone e alcune marmotte incontrate sul percorso!
Discesa per la via di salita con sosta merenda al bellissimo rifugio Arp. Con Rosa!

Link copiato