Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp

Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp
La gita
gigi02_to
4 09.09.2006

Dovevamo andare in Valle Stretta, visto le ultime previsioni della sera, abbiamo cambiato idea; in autostrada piovigginava ma in alto sprazzi di sereno, e così è stato. Quattro stelle solo per il sereno che andava e veniva, la gita è venuta benissimo. Alla partenza 7,30, circa 12 gradi con tasso di umidità elevato. Molto bella ma lunga, sviluppo di quasi 17 km tra andata e ritorno, ma ne vale la pena. Percorso molto ben indicato, da dopo il Rifugio Arp freccie gialle ed indicazioni del sentiero appena rifatte, molti ometti, impossibile sbagliare, finalmente poco sforzo mentale…Dopo l’incrocio con il sentiero 5a che porta al Passo di Valfredda, porre attenzione nella pietraia finale, in caso di recente pioggia, al probabile ghiaccio che si può formare sulle rocce.

Link copiato