Viribianc (Monte) Canalino del Brontosauro

Viribianc (Monte) Canalino del Brontosauro

Dettagli
Dislivello (m)
853
Quota partenza (m)
1624
Quota vetta/quota (m)
2477
Esposizione
Nord
Grado
PD+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Risalire in auto la Valle Grana in direzione del Santuario di Calstelmagno e posteggiare (nel rispetto dei cortili e delle stradine private) presso la Frazione Chiappi.
Note
Un’idea più divertente rispetto alla normale per chi, con innevamento adeguato (sicuro e stabile), voglia raggiungere la cima del Viribianc. Necessari ovviamente ramponi e piccozza.
Dalla letteratura in possesso, non trovando riferimenti, si è deciso di chiamarlo simpaticamente “Canalino del Brontosauro”.
Descrizione

Da Chiappi attraversare il Torrente Grana e seguire l’itinerario classico verso la cima per il Vallone Inciastàr (vedere descrizioni sulle sezioni scialpinismo, ciaspole o escursionismo di gulliver) . Una volta giunti sotto la parete settentrionale della cima (quindi senza raggiungere né il Passo né i pendii che vi adducono), il canalino è facilmente individuabile sulle propaggini occidentali della suddetta (allego foto per maggior chiarezza). Le pendenze raggiungono all’incirca i 45 gradi. In base all’innevamento, l’accesso al canale potrebbe presentare un breve passo di misto (II o III grado in base alla quantità di neve, oppure risultare completamente coperto). Una volta imboccato, il canale, seppur molto breve, è evidente; nella parte finale si esce sulla propria sinistra (faccia a monte); da lì si prosegue fino alla spalla e, brevemente, alla cima.
Sia l’avvicinamento al canale, sia la sezione tra la fine dello stesso e la spalla richiedono neve assolutamente sicura. Porre la dovuta attenzione a eventuali lastroni o riporti da vento.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
castel
19.01.2020
7 mesi fa

Condizioni

Link copiato