Verdon (Gorges du) Ula

Verdon (Gorges du) Ula

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
280
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Si parcheggia al belvedere de la Carelle, si prende il sentiero in leggera discesa (per intenderci sulla DX si ha il Verdon) si costeggia la parete fino a prendere le calate di LES DALLES GRISES, ben visibili. 3 doppie si arriva ai Jardin des Ecureuils.
Da qui si scende per traccia in discesa sino a reperire altre calate, qui vi sono 2 possibilità:
1) Fare una doppia corta 35 metri, poi farne una seconda sempre corta rinviando qualche spit ed andando a sostare sul lato Dx della parete (faccia alle pareti); da li un ultima che porta in fondo
2) Fare una doppi vertivcale circa 55 metri e sostare sul lato SX (faccia alla parete); giusto sopra la grotta; da qui una seconda doppia da 60 m nel vuoto porta alla base.
La prima soluzione é più lunga la seconda é più veloce ma espostissima (60 metri nel vuoto assoluto).
Da qui scendere a SX (faccia alla parete), prendere una traccia di sentiero che porta a fare il giro attorno al gradino roccioso su cui si é scesi in doppia, proseguire per il sentiero (per capirci sulla SX vi trovate la parete da cui vi siete calati); dopo un pò il sentiero si divide, prendete quello che và in salita che riporta verso la parete.
Osservate la parte alta della linea della via, é ben visibile, andateci sotto da li spostatevi verso SX (faccia alla parete), troverete un primo slargo sotto una paretina strapiombante spostatevi ancora di 10 metri a Sx dove troverete un altro slargo. Da li parte la via, gli spit sono visibili, alla base c'é scritto anche il nome della via, ma é difficile leggerlo in quanto é inciso sul grigio della roccia.
Descrizione

Materiale necessario: 10 rinvii + friend dal n°1 al 4 B.D., qualche fettuccia.

L1:6a, tecnico su gocce (molto patinato)
L2:6a, fisico attraverso una fessura poi traversino a DX, muretto verticale e comoda sosta da un albero. Bellissimo tiro.
L3: 5c/5b ??, il tiro é facile ma fate molta attenzione in quanto si traversa a SX su una cengetta molto sporca, si rischia di scaricare pietre su cordate sotto.
L4: 5c/5b muretto verticale (occhio a cosa prendete in mano, vale quanto detto per il tiro sopra), rinviate su un albero e attraversate su cengetta verso Sx. ottima sosta.
L5: 6a, fessura fisica, grado un pò strettino forse dovuto alla roccia patinata
L6: 6a, fessura fisica, molto bella
L7: 6b, ancora fessura fisica, sempre molto bella. Sosta appesi nel vuoto scomodissima
L8: 6a, ci si trascina per un paio di metri dentro la fessura poi si esce e si prosegue all’esterno. (sosta comoda in compagnia ……)
L9: 6a, bel tiro divertente (fare attenzione a passare leggermente a SX a DX suona vuoto)
L10: 6a+, ancora tiro fisico fino ad arrivare su una cengetta in compagnia di un albero, andare a SX (tirare con delicatezza la lama staccata) salire in placca e spostarsi a DX (proteggersi con un friend prima di iniziare a spostarsi a Dx), da li ancora un pò di passi fisici fino ad uscire.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
alex_73
24.10.2015
5 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
Risorse nelle vicinanze
Panoramica 977 mamsl 2.3Km

Gorges du Verdon

Panoramica 900 mamsl 2.5Km

Gorges du Verdon – Trescaire

Link copiato