Vauda (Parco Naturale della) da Vauda Alta

Vauda (Parco Naturale della) da Vauda Alta
La gita
giuliof
2 21/01/2023
Accesso stradale
Ampio parcheggio accanto alla rinomata fattoria macelleria.

A parte i saliscendi da e verso i torrenti (in secca totale), il resto è praticamente piatto e, pur soffermandosi sui dettagli, si fa in fretta a macinare oltre una decina di km. Si passa dagli spazi aperti su terra rossa, cespugli e rade betulle della prima parte, al bosco misto di quercia e castagno, talvolta interrotto da prati e seminativi. I proprietari di un terreno vicino a Vauda riferiscono di numerosi avvistamenti di lupo, oltre ad un numero esasperante di volpi, cinghiali e caprioli che costringono a recintare qualsiasi coltivazione o allevamento anche famigliare per non vederselo distrutto in una notte. Si stupivano di vedermi girare senza nemmeno un bastone tra le mani per difendermi da eventuali attacchi di selvatici. Parecchia gente in giro in bici, moto e a cavallo. Giornata soleggiata con aria gelida nei valloni ombrosi ma più mite altrove. Trattandosi di ex zona militare, la segnaletica invita a non uscire dai sentieri, pena il rischio di… saltare per aria. Ma le indicazioni utili al percorso non abbondano e non sono così chiare come ci si aspetterebbe da un itinerario prettamente turistico (T), mi associo quindi alla valutazione di chi mi ha preceduto.

Link copiato