Valletta (Punta della) da Avérole

Valletta (Punta della) da Avérole
La gita
lucianeve
5 30.03.2019
Accesso stradale
PARCHEGGIO DELLA PISTA DA FONDO BESSANAISE
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1700
Equipaggiamento
Scialpinistica

Dal Rifugio si parte in leggera discesa (consigliabile partire già con le pelli), si attraversa il fiume ancora coperto e si sale per l’itinerario classico. Al colle abbiamo spellato per goderci la bella discesa di 180 mt su splendido firn. Ripellato e poi abbiamo risalito il ghiacciaio, tutto ben chiuso. A piedi l’ultimo tratto da sotto il colletto Barale alla cima, utili i ramponi ma poi si scende benissimo sci ai piedi. Anziché risalire al Colle de Baounet abbiamo tenuto il fondo del vallone, che confluisce nel Vallon de la Lombarde. Era tracciato, così non abbiamo avuto esitazioni nello scendere in mezzo al canalone, fino al fiume, dove al termine si fa un traverso a dx e ci si porta sotto al Rifugio, dove occorre attraversare il fiume. Ripellato un quarto d’ora per risalire al Rifugio. Bellissimo giro panoramico, di 22 km. e 1600 mt. di dislivello.

SECONDO GIORNO AL RIFUGIO D’AVEROLE: scelto questa gita seguendo il consiglio del gestore, compiendo quindi un anello.

Link copiato