Valcournera, Bella Tsa (Colli) dalla diga di Place Moulin, giro

Valcournera, Bella Tsa (Colli) dalla diga di Place Moulin, giro

Dettagli
Dislivello (m)
1350
Quota partenza (m)
1960
Quota vetta/quota (m)
3066
Esposizione
Varie
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Prarayer

Avvicinamento
Aosta, Bionaz, diga di Place Moulin.
Note
Percorso vario e interessante, meno noto di altri con partenza da Prarayer, si svolge in valloni selvaggi e poco frequentati che offrono buoni terreni sciistici. Percorribile e parimenti interessante anche in senso contrario (difficoltà OS). Ramponi utili.
Descrizione

Dal posteggio della Diga di Place Moulin si percorre la stradina lungo diga che raggiunge dopo circa 6 km il Rifugio Prarayer, posto al fondo della diga stessa.
Dal rifugio Prarayer si attraversa il torrente e si risale il ripido tratto di bosco che termina nei pressi dell’Alpe Valcournera (m 2166), all’inizio dell’omonima Comba. Si risale il vallone nei pressi del fondo in direzione Sud tenendosi sulla sua destra orografica fino al lungo tratto quasi pianeggiante a quota 2350 m circa, ove si svolta verso sinistra (Est) per risalire il ripido canale (visibile solo quando si arriva al suo sbocco) che consente di superare una fascia rocciosa e giungere su pendii più ampi in direzione dell’ampia sella del Colle di Valcournera, che si raggiunge con un ultimo tratto ripido. Dal colle un ampio canale inizialmente ripido scende sul versante Valtournenche verso il Lago del Dragone (m 2878), che si aggira passando vicino al rifugio Perucca-Vuillermoz per poi traversare sulle pendici del Monte Dragone ascendendo verso l’evidente Colle di Bella Tsa (m 3047). La successiva discesa sul versante Valpelline si svolge su ampi pendii con pendenza moderata, inizialmente occupati dal ghiaccaio di Bella Tsa (normalmente privo di crepacci) fino alla zona pianeggiante a quota 2450 m. Di qui, su terreno decisamente più ripido con zone rocciose da evitare, si prosegue verso destra in direzione degli alpeggi Bella Tza e Dere la Vieille e si scende verso il fondovalle, che si segue per tornare a Prarayer, da cui alla diga di Place Moulin.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
1 anno fa

Condizioni

Link copiato