Tre Denti di Cumiana – Dente Orientale Spigolo Sud

Tre Denti di Cumiana – Dente Orientale Spigolo Sud
La gita
m-gulliver
09/11/2016

In effetti, la via segue un percorso un po’ arzigogolato e non molto intuitivo che ricerca la vie di debolezza. Dopo il diedro iniziale appena a dx dello spigolo, segue la placca a sx, quindi dall’ultimo chiodo si sale prima verticali, quindi leggermente verso dx e infine verso sx (seconda sosta). Da qui, dopo un passo a sx per superare un gradino, si va tutto a dx, si passa sotto la variante Gervasutti e si aggira verso sx lo spigolo quasi strisciando sotto un tetto invaso dai rovi (per niente evidente). Dopo questa specie di “passo del gatto” si trova la terza sosta su una comoda cengia. Da questa si torna a sx sullo spigolo, si supera un gradino con un passo un po’ atletico, una placca ripida e un po’ liscia a dx del filo, quindi si segue il filo fino all’ultima sosta. L’ultimo breve tiro è un trasferimento. Protezioni in loco (chiodi) più che sufficienti. Nel secondo tiro, il più complesso come linea, la corda fa molto attrito, anche allungando i rinvii. Giornata fredda e senza sole. Fatta con i guanti.

Link copiato