Tovo (Monte) Coda del Drago

Tovo (Monte) Coda del Drago
La gita
gianni-lanza
3 27/12/2016

Coda del Drago, varianti di accesso
Un pò di arrampicata in più
Per allungare un pò l’ arrampicata della Coda del Drago, abbiamo aperto una variante che la collega al sottostante settore ” Vento Freddo”, arrampicando dal basso il 12 dicembre 2016 in una piacevole giornata di fine autunno con Teo Bizzocchi.
Accesso: da Oropa (Biella) prendere la strada della galleria Rosazza e parcheggiare al Delubro. Prendere la strada della Pissa, dopo circa 20 minuti, passato un rio, sullo destra scritta in giallo ” Coda del Drago” salire nella faggeta, fino ad una traccia che porta a destra al settore “Vento Freddo”.
Attaccare il monotiro più a destra ” Tre” chiodato da Munarin nel progetto Oropa Verticale, valutato 4b, ma a me sembra assai più difficile, direi 5b, 15 metri. Sosta con catena, attraversare un prato 10 metri, poi a destra muro grigio, 5a, 15 metri, sosta su 2 fix da collegare, salire uno spigolo, fix poco visibili, poi con un movimento impegnativo, 6a, uscire in placca, sosta su 2 fix da collegare, 15 metri, superare una placca 3°, poi cengia con erba e muretto con passo boulder 5c, 15 metri, sosta su albero alla partenza della Coda del Drago.

Guida alpina Gianni Lanza

Link copiato