Tornello (Pizzo) da Vilmaggiore

Tornello (Pizzo) da Vilmaggiore
La gita
titty79
4 11/09/2019
Accesso stradale
ok

partita presto, con ancora qualche passaggio nuvoloso… si prende quota velocemente grazie al percorso bello diretto…al bivio tra 432 e 412 ho seguito il percorso 412 perche’ piu’ diretto..
prima di raggiungere il lago di Varro, da dove c’e’ palina con indicazioni del Tornone, ho seguito degli ometti che mi hanno fatto risparmiare un po’ di tempo raggiungendo la selletta da dove inizia la cresta lineare … neve solamente in punta… ma per il resto della cresta terreno molto umido e scivoloso..
dalla vetta bella la vista sul Tornello decisamente piu’ innevato, tranne il filo di cresta di salita perche’ esposto a sud..
dalla vetta del Tornone sono tornata alla selletta alla base della cresta… scesa un tratto per sentiero ed intercettata una traccia di sentiero che taglia tutta la base delle creste del Tornone… seguendola ho recuperato la via normale di salita del Tornello… da questo punto il percorso si fa innevato passando per la pietraia che porta alla sella tra Tornone e Tornello..
seguiti i segni ..pestando neve ormai molle.. con cresta finale invece abbastanza asciutta… ho raggiunto la croce di vetta…
bellissimo posto..solitario e con splendidi panorami circostanti…
in discesa ho preso il pendio ovest, messi ramponi per evitare scivoloni.. e sono risalita alla vicina quota che pensavo essere una cima non nominata ma in realta’ non ho trovato nessun nome su nessun sito… potrei nominarla Pizzo delle Pecore, vista la quantita’ di pecore che fino a poco prima ne occupavano la vetta!!!!!!!!!!
Dalla quota, fuori sentiero, ho raggiunto il lago Varro… qui finalmente una meritata sosta in contemplazione del bel posto ed di cosa fare l’indomani… poi tornata per il percorso 412 di salita..
Nessun’altro sul percorso.

Link copiato