Tochuhorn dal Passo del Sempione

Tochuhorn dal Passo del Sempione
La gita
ste_6962
5 08/03/2014
Accesso stradale
strada perfettamente pulita, non servono le gomme da neve
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1900
Traccia GPX
Tochuhorn (28/3/2010)

a distanza di due mesi dalla bella salita dello Spitzhorli sono ritornato volentieri e con grande piacere tra le montagne del Sempione! Questa volta siamo venuti qui per salire il Tochuhorn, che avevo visto da vicino durante la discesa dallo Spitzhorli e mi attirava. Esaminate tre possibili mete, due in Valle d’Aosta e la terza in Svizzera, messa ai voti la scelta finale, ha prevalso la voglia di venire al Sempione, prima visita in veste invernale da parte di tutti i miei compagni di gita! Partiti intorno alle 9,15 dal Passo del Sempione abbiamo subito notato almeno trenta scialpinisti che salgono lungo la pista che porta verso lo Spitzhorli e fortunatamente possiamo contare su un pistone autostradale..! Giornata spaziale, con cielo limpido e senza vento, freddino all’inizio ma poi anche troppo caldo per essere all’inizio di marzo. Seguita l’ottima traccia esistente, su neve primaverile e poco portante al di fuori della pista, superiamo l’incantevole gruppo di malghe di Hopsche, e poi iniziato il diagonale che porta nel lungo traverso sotto il versante Nord del Tochuhorn (oggi sicuro, su neve buona che regge bene i numerosi passaggi, e i pendii soprastanti hanno già scaricato la neve in eccesso). Superato agevolmente il traverso raggiungiamo l’inizio del vallone che si apre tra il Tochuhorn a destra e lo Spitzhorli a sinistra dove seguiamo per un buon tratto la pista battuta da almeno un centinaio di scialpinisti e da numerosi ciaspolatori, tutti diretti allo Spitzhorli fino a raggiungere una piccola conca alla base della cresta Ovest del Tochuhorn, dove seguiamo la traccia di alcuni scialpinisti che compiendo alcune diagonali ci portano sul filo della cresta che da qui seguiremo fino in cima, la parte alta della cresta si stringe un pochino ma si sale facilmente, qui la neve è più compatta e di sale bene fino all’ampia cima. Saliti in circa 3 ore dal Passo del Sempione, ma salendo con un passo tranquillo e senza fretta. In cima la temperatura era gradevole e il vento che a tratti si faceva sentire oggi non ha dato nessun fastidio e non ha creato problemi. Panorama vastissimo e sconfinato dalla cima, lo sguardo andava dal Fletschorn, Breithorn e Leone, per proseguire con il Gruppo dei Mischabel, lo splendido Weisshorn e quasi tutto l’Oberland Bernese…davvero notevole! 1 ora di pausa in cima (e data la grande bellezza dei paesaggi e del panorama ci stava tutto!) e poi siamo scesi seguendo fedelmente la traccia di salita fino a rientrare al Sempione, la neve lungo la traccia ha retto bene fino in fondo nonostante la temperatura fosse davvero elevata per la stagione in corso. Una bella salita che si è rivelata davvero una scelta felice, merita di diventare una classica per le ciaspole qui nella zona del Sempione, ottima alternativa al frequentatissimo Spitzhorli. Oggi in tutto il vallone era presente parecchia gente, almeno un centinaio di scialpinisti e 20 ciaspolatori sono saliti sullo Spitzhorli, altri 20 scialpinisti sono saliti al Tochuhorn, una decina all’Arezhorn, ho contato altri scialpinisti che salivano il Breithorn e visto persone in vetta al Galenhorn e al Boshorn… ma con una giornata spettacolare e le buone condizioni generali era prevedibile che queste cime sarebbero state prese d’assalto! Se volete venire in zona per salire Galenhorn, Tochuhorn e Spitzhorli…trovate le salite già tracciate e delle buone condizioni di innevamento. Oggi sul Tochuhorn eravamo gli unici ciaspolatori presenti tra oltre 20 scialpinisti.

Splendida giornata, gita che ha pienamente soddisfatto tutti noi, cinque stelle sono poche per poter esprimere il nostro totale gradimento!! A volte non è necessario sobbarcarsi 1500 metri di dislivello o cercare cime dal nome altisonante per tornare a casa felici della salita fatta. Oggi un bel gruppetto di “Camosci” del CAI Ligure di Genova in azione sulle nevi del Sempione, in ottima compagnia di Raffaele, Luciano, Mario, Laura, Luigi, Davide, Enrico C. e Luigi C. Oggi solo noi con le ciaspole sul Tochuhorn.

Link copiato