Tersiva (Punta) da Lillaz per il Passo Invergneux

Tersiva (Punta) da Lillaz per il Passo Invergneux
La gita
francoa
5 01/09/2010

FANTASTICA META in una FANTASTICA GIORNATA: questa la sintesi di una delle rarissime giornate dove non vi è un nube o sorta di foschia per tutti i 360° e perlopiù da uno dei punti di osservazione più belli della VdA (ad una quota di tutto rispetto).

Partiti da quota 2500m, in località Invergneux (o Hèvergnes), percorrendo il sentiero n.10D che un traverso in direzine nord ovest raggiunge il passo Invergneux 2902m dove si abbandona il sentiero per procedere a dx salendo la cresta Serra su lievi tracce, aggirando sulla sx o dx alcuni punti critici e lasciandosi guidare dagli omini fino a raggiungere quota 3221 dove occorre attraverso un breve tratto attrezzato con catena raggiungere il sottostante ghiacciaio (passaggio da fare comunque con una certa attenzione). Raggiunto il piccolo ghiacciaio lo si percorre in diagonale fino a raggiungerne il lato opposto e proseguire seguendo le tracce sullo sfasciume sino alla palla al colle Punta Tersiva 3320m per poi salire a dx su sfasciume (tenendosi sulla dorsale, non problematico) gli ultimi 200m per raggiungere la Punta Tersiva 3513m. (madonnina di vetta, crocefisso e altare in pietra).

Il ritorno l’abbiamo fatto su Gimillan riscendendo al colletto e tenendosi a dx org del ghiacciaio su sfasciume seguendo gli evidenti omini sino ad incrociare il sentiero n.8, che percorrendo il vallone del Grauson, porta a Gimillan – trascurando tutte le diramazioni per altre mete che si incontrano. (circa 13Km dalla vetta).
Sentieri 10D e 8 ben segnati e evidenti, il resto seguendo gli omini e le tracce, oggi nessun problema oggettivo nel passare il facile ghiacciaio (usato comunque ramponi e picozza).
Cartografia: Valle di Cogne n.10 1/25000 ed: l’Escursionista Zavatta.

L’idea di optare per un percorso ad anello permette un approccio di tipo più alpinistico (facile) nella salita alla vetta e un lungo e interessante percorso escursionistico per il solitario vallone Grauson al rientro. Auto a Gimillan e navetta sino a Invergneux. (considerare 4h per la salita e 4 per la discesa)

Oggi con Beppe (che per un giorno ha abbandonato la bici), Gino, e [email protected][email protected] che ringrazio per essere ritornati sulla Tersiva assecondando me e [email protected] da tempo desiderosi di questa mitica meta. In vetta, come programmato,, abbiamo incontrato gli amici 3fili e erba olina saliti direttamente da Gimillan a cui vanno i miei complimenti. Lunga pausa in vetta, più di 2h, ……. mai stati così tanto ad assaporare i monti che ci circondavano.
Incontrati solo due altri escursionisti in vetta a cui vanno i nostri saluti.

Link copiato