Terrin (Alpe) da Valsoani per il Vallone dell’Alpuggio

Terrin (Alpe) da Valsoani per il Vallone dell’Alpuggio

Dettagli
Dislivello (m)
1120
Quota partenza (m)
1078
Quota vetta/quota (m)
2200
Esposizione
Nord
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il vallone dell'Alpuggio è una piccola valle ora del tutto abbandonata e dimenticata. L'escursione descritta non lo percorre per intero poiché la mancanza di sentiero rende difficoltosa la marcia. Occorrerebbe ritornare per completarne l'esplorazione. è raramente visitato nella parte alta, che si attraversa dal passo Destrera al passo dell'Alpuggio per passare dalla Valsoera al vallone d'Eugio. La parte bassa è forse raggiunta da qualche escursionista, mentre la parte mediana è del tutto dimenticata.
Avvicinamento
Si risale la Valle Orco fino a Rosone per poi svoltare a dx e risalire la Valle di Piantonetto fino alla Borgata Valsoani 1068 m, dietro alla fontana in legno inizia il percorso.
Descrizione

Lasciata l’auto a Valsoani si imbocca il sentiero gta per l’alpe Colla. Fatti neanche 100 metri, presso un gruppo di baite, si prende il ramo del sentiero di sinistra, che subito attraversa un magro ruscello. Il sentiero sale ben segnato con numerose risvolte, ripido, ma non troppo, fino a quota 1500 metri, dove attraversa il torrente Alpuggio e muore. Attraversato il torrente, dei bolli rossi piuttosto frequenti aiutano a raggiungere i diversi gruppi di baite che costituivano le tappe di transumanza. I pascoli sono ricchi e abbondanti. Ovunque l’erba supera i 60 cm e presso le baite le tipiche erbe da letamaio e le ortiche rendono difficile vedere dove si mettono i piedi. La situazione non cambia fino ai 1800 metri circa, dove si riattraversa il torrente Alpuggio e i bolli rossi finiscono del tutto. Salendo per pascoli, tra rododendri, rocce e buche nascoste si perviene alla grangia “La Muanda” a 2099 metri. Da qui è visibile il tratto seguente del vallone con l’ultimo Alpeggio, Alpe Terrin a 2200 metri circa. Il Moncimur ancora lontano, chiude il vallone. Ma questa parte non l’abbiamo percorsa.
Ritorno per l’itinerario di salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
parte-ripario
25/01/2010
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1700m 5Km

Webcam Punta Cialma

Webcam
Webcam 2200m 6.7Km

Rifugio Pontese

Webcam 2850m 8.1Km

Ghiacciaio di Chardoney

Webcam
Link copiato