Tacul (Mont Blanc du) Goulotte Lafaille

Tacul (Mont Blanc du) Goulotte Lafaille
La gita
fabrizioro
4 06/03/2021

Avvicinamento in sci su neve a tratti ghiacciata. Il pendio dietro la Pyramide du Tacul si sale ripidamente a sinistra, anche a piedi senza sfondare troppo. Occhio alla terminale: sabato era piuttosto aperta e precaria, anche il pendio successivo non si agganciava bene con le picche perché la neve era piuttosto farinosa… Comunque la si passa da destra e si può far sosta in uscita sulle rocce sulla destra. Il traverso di 100 m a 45 gradi non ha dato problemi, a parte la neve un po’ sfondosa.
All’attacco, la sosta è sulla destra. Le soste (spesso uno spit più chiodo) vanno verificate bene, ad alcune è saltato uno spit.
Lungo la via, si trova sia ottimo Alpine Ice (couic couic) che ghiaccio di cascata. La goulotte è piuttosto magra e poco proteggibile (preferire le viti corte) ma scalabile. Il secondo tiro è di 60 m esatti, far attenzione.
In generale le condizioni sono già quelle di fine aprile, tutto molto secco… Sabato una guida di Chamonix ha portato un cliente sulla Nord della Tour Ronde (ci ha detto che anche lì la terminale è brutta e le condizioni son al limite) e una cordata ha fatto il Supercouloir (uscendo in vetta al Tacul).
Giornata freddina, meno 20 gradi… Con Stefania.
PS: Attenzione ai corvi! Se si lascia uno zaino alla base della parete, riescono ad aprire le zip delle tasche esterne in cerca di cibo e (anche se non ne trovano) sparpagliano tutto il contenuto sulla neve…

Link copiato