Spilzi (Maso) da Costa, anello dei Nocchi

Spilzi (Maso) da Costa, anello dei Nocchi

Dettagli
Dislivello (m)
70
Quota partenza (m)
1246
Quota max/vetta (m)
1325
Esposizione
Sud
Grado
T
Sentiero/Segnavia
12

Località di partenza
Note
Come spesso succede, un cognome sta all'origine della denominazione di una località. E' questo il caso di Nocchi, un piccolo centro abitato che domina l'ampia conca prativa di Costa, sobborgo di Folgaria, originatosi dal cognome Noch, da molto tempo scomparso. La passeggiata, facile, adatta anche a famiglie con bambini + 6anni, porta a conoscere l'antico maso folgaretano e il sottostante Maso Spilzi (XVII sec.).

La passeggiata ha un breve tratto iniziale, che è in media salita, dopo di che si sviluppa in discesa, in un gradevole ambiente prativo e forestale felicemente esposto a sud. Vale la pena soffermarsi a considerare l'antico abitato dei Nocchi, con le sue abitazioni a schiera, e soffermarsi a Maso Spilzi, antico maso fortificato, oggi centro culturale, espositivo, e sede della Club House del vicino campo Golf a 18 buche.
Avvicinamento
Costa dista circa 2 km da Folgaria est
Descrizione

Dal sobborgo di Costa, dall’ampio piazzale della pizzeria Cheizel, seguiamo la segnaletica direzionale e, in media salita, ci inoltriamo nel bosco e raggiungiamo la comoda stradina interpoderale che conduce alla frazioncina di Nocchi.
Passiamo per l’abitato e in media discesa scendiamo la comoda strada panoramica (sotto di noi, alla nostra destra, l’abitato di Costa) che si collega alla strada statale 350.
Con la dovuta attenzione la percorriamo in discesa per circa 50 m e deviamo decisamente a sinistra seguendo la strada sterrata che ci porta a Maso Spilzi. Visitato il Maso e il parco delle sculture lignee (I Guardiani del Maso), per la stradina lastricata rientriamo a Costa.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
alpe-cimbra
23/11/2016
Link copiato