Soreiller e Dibona (Aiguilles), traversata

Soreiller e Dibona (Aiguilles), traversata

Dettagli
Dislivello (m)
2000
Quota partenza (m)
1600
Quota vetta/quota (m)
3338
Esposizione
Sud
Grado
AD

Località di partenza Punti d'appoggio
Refuge de Soreiller (2713 m)

Avvicinamento
Da les etages raggiungere il rifugio Soreiller. Portarsi alla base dell'Aiguille occidentale de Soreiller ed attaccare la cresta.
Descrizione

In pratica, questa traversata permette di compiere il giro dell’anfiteatro delle Soreiller, con il gran finale all’Aiguille Dibona. Si percorre dapprima, su terreno facile (II, III-) la cresta che porta alla Aiguille occidentale. Da li continuare, scendendo, la cresta, puntando all’Aiguille centrale.

Le asperita’ si aggirano dal lato sud. Si ricomincia quindi a risalire con passaggi di III e si arriva cosi alla base di un canalino – diedro sul lato nord, sotto la parete della punta centrale. Risalire il diedro (IV), dapprima sul lato nord, poi ovest (un chiodo). Poi facile fino in cima.

Scendere dunque sul lato sud, seguendo fedelmente la cresta che porta verso la Dibona, dapprima con due doppie, poi disarrampicando e quindi proseguendo sui terreno piu’ facile.

Si arriva cosi alla base della via normale della Dibona, che consiste in una breve traversata verso l’intaglio tra la Dibona e i Clochetons Dunneng, un tiro di IV e uno di III+ (aereo), e si e’ in cima.

Discesa con due doppie sulla via di salita e ritraversatina fino alla base. Da li’, ritorno escursionistico (ma presenza di nevai fino a tardi in stagione – posson essere utili i ramponi), fino al rifugio Soreiller. Contare minimo 7 ore e mezza da rifugio a rifugio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGN 3436 ET Meije - Pelvoux
rok1976
07.08.2020
2 mesi fa

Condizioni

Link copiato