Solda (Cima di) o Suldenspitze e il Rifugio Casati dall’Albergo dei Forni per la Val Cedec

Solda (Cima di) o Suldenspitze e il Rifugio Casati dall’Albergo dei Forni per la Val Cedec
La gita
andrea81
5 20/09/2020
Accesso stradale
strada per i Forni a pagamenti 5 euro, ampio parcheggio

L’avvicinamento fino al Pizzini è un po’ lungo, la strada sterrata rispetto al sentiero sulla sponda destra secondo me è comunque il percorso più redditizio; in ogni caso l’ambiente molto bello non fa pesare il cammino. Io ho raggiunto il Pizzini in poco più di un’ora (certo con una ebike si fa prima).
Da qui ancora un tratto fino alla teleferica del Casati su stradina e poi inizia il sentiero, molto bello ma abbastanza ripido e faticoso, per sormontare la fascia rocciosa che sostiene i rifugi (breve tratto con catene ma superflue). Dal Casati in 20’ a sinistra si raggiunge senza particolari problemi la Cima Solda, ultimo pezzo di percorso tra sfasciumi un po’ faticosi ma c’è una buona traccia (3 ore dall’auto). Molto bella e caratteristica la croce con gran panorama su Gran Zebrù e Ortles.
In discesa, una volta tornato al Rifugio Casati, mi sono concesso la deviazione per la Cima dei Tre Cannoni, che richiede almeno nelle condizioni attuali (zone di ghiaccio vivo) i ramponi, in ogni caso prestare attenzione perché si è comunque su ghiacciaio, un paio di fessure strette si vedono, conviene restare fedelmente sulle tracce presenti.
Ritorno in circa 2 ore, la strada un po’ noiosa ma tant’è.

Bellissima giornata in questa zona, come da previsioni meteo che mi hanno spinto in trasferta. Cevedale in buone condizioni con almeni 15 persone salite, i rifugi sono chiusi (esiste il servizio taxi coi fuoristrada). Pochi invece gli altri escursionisti nella valle, ormai in veste autunnale.

Link copiato