Settimo Cielo (Placche del) – Train Track

Settimo Cielo (Placche del) – Train Track

Dettagli
Altitudine (m)
1440
Dislivello avvicinamento (m)
410
Sviluppo arrampicata (m)
140
Esposizione
Sud
Grado massimo
5b
Difficoltà obbligatoria
5b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
La via attacca una 10ina di metri a sinistra del canale formato dalle placche e il pilastro di destra. Fix visibile a pochi metri in alto, terza linea da destra.
E' possibile fare un primo corto tiro facendo sosta su 1 fix con anello su terrazzo in cima all'avancorpo (in comune con "L'urlo"); in questo caso occorre poi proseguire pochi metri verso destra.

Utili friends: #0.75 e #1 Camalot
Discesa: doppia lungo la via
Avvicinamento
Bodengo si raggiunge da Gordona con strada a pedaggio con registrazione della targa (6€). Il pedaggio si paga nei bar in centro Gordona o al bar in fianco alla birreria lungo la strada di salita. Si lascia la macchina appena fuori il paesino di Bodengo in uno spiazzo a destra dove è presente un grande lavatoio.
Salire sui prati subito a monte (non seguire il segnavia bianco-rosso), individuare un cartello "Settimo cielo" su albero e poi traccia ben evidente con bolli rossi. Prima per bosco molto ripido, poi una zona acquitrinosa, infine pascoli di festuca che a inizio stagione formano un bel "paglione" tanto comodo da seguire in salita quanto scivoloso in discesa (attenzione ai rientri col buio).
Si passa sotto la prima struttura ("La culla") poi obliquando a sinistra costeggiando le rocce e ancora dritti su terreno ripido, scomodo e che richiede qualche cautela.
45 minuti dal parcheggio.
Descrizione

Placca-Lama-Tetto-Rotaie

Una via d’altri tempi con molto movimento e un poco d’aria sotto i piedi
L3 chiave: buon chiodo in partenza 2m sopra sosta magari da rinforzare con un friend calibrato, poi movimenti tecnici ad afferrare un laterale come fosse la chiappetta della fidanzata.
Ribaltamento sopra il tetto, ma senza ridere. Da qui suprème di binari: due larghe scanalature parallele tempestate di quarzo, da cui il nome della via.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
P. Cogliati - N. Noè (1991)
Richiodata come in originale in due sessioni 2012 e 2017.
Bibliografia:
"Valchiavenna rock" - ed. Versante Sud (2018)
ospite
25/04/2021
8 mesi fa

Tracce (1)

Link copiato