Scotoni (Cima) Via Lacedelli-Ghedina, Via degli Scoiattoli

Scotoni (Cima) Via Lacedelli-Ghedina, Via degli Scoiattoli
La gita
ziocharli
5 16/06/2012

Il tiro chiave è ben chiodato, molto fisico nella prima parte, assai delicato sul traverso (un chiodo a lama sarebbe assai utile qualche metro prima della sosta, soprattutto per proteggere il secondo di cordata).

Il tratto in cui bisogna strisciare è davvero “inusuale” ma è sicuramente la miglior soluzione (infatti se si volesse farlo in arrampicata stando all’esterno della cengia, risulterebbe molto pericoloso a causa della pessima qualità della roccia e della sua totale improteggibilità).

Massima attenzione all’uscita dell’ultima lunghezza, onde evitare di scaricare destriti in sosta ai compagni.

Per la mia modestissima esperienza in Dolomiti, ho trovato la via davvero molto bella; poco intuibile sui pochi tratti in placca. L’arrampicata è piuttosto atletica e continua e decisamente esposta in alcuni tratti. Certo che aprire una via del genere nel 1952… tanto di cappello!

Avvicinamento dalla Capanna Alpina. Giornata molto lunga ma di gran soddisfazione. Grande Raffaele! Bravo Marco!

Link copiato