Scheggia (Pizzo la) da Arvogno

Scheggia (Pizzo la) da Arvogno
La gita
larix66
5 13.09.2020

Gita sul percorso “classico” da Arvogno, con discesa ad attraversare il Melezzo e il Rio Sassofondo quindi risalita a Coier. Appena si arriva sulla terrazza che ospita questo alpeggio, se si tiene la destra si percorre il sentiero ben segnalato che porta a Cortino. Noi invece prendiamo la traccia a sinistra che ben presto si perde tra i pascoli rinselvatichiti ma permette di ammirare la cascatella del torrente Cortino. Tra vegetazione invadente ritroviamo più tardi il sentiero e raggiungiamo Cortino quindi Anfirn, dove la fontana fornisce abbondante acqua come nemmeno speravamo dopo la lunga siccità di agosto. Il sentiero è tuttora in ottime condizioni fino all’Alpe Forno; il Rifugio Regi è chiuso per i ben noti motivi legati alla pandemia ma qualcuno ha aperto l’acqua della fontana, cosa ben gradita in una giornata così calda. La marcatura del sentiero prosegue per un tratto dopo aver raggiunto la cresta Sud-Est; in seguito occorre fare affidamento solo sugli ometti abbastanza frequenti e sulle tracce di passaggio. Spesso si deve transitare su placche rocciose non eccessivamente inclinate. Nessun problema con buona visibilità e clima asciutto; in caso di nebbia potrebbero esistere difficoltà di orientamento nella parte finale della salita e le placche potrebbero essere scivolose se umide.

Gita in compagnia di Clemens, Rosalba e Tom. Altre due persone in cima.

Link copiato