San Giacomo (Passo di) da Bessè Bas

San Giacomo (Passo di) da Bessè Bas
La gita
abo
3 03/01/2014
Accesso stradale
termiche obbligtorie per tornare da pont terrible alla statale
Neve (parte superiore gita)
Polverosa
Neve (parte inferiore gita)
Polverosa pesante
Quota neve m
1500
Equipaggiamento
Scialpinistica

Partito da pont terrible e non da bessen bas come da descrizione. Finchè ero nel bosco ero convinto di andare al querellet sperando di trovare neve in alto ancora farinosa nonostante l’esposizione, ma dai pendii aperti sopra al bosco mi sono reso conto che la neve era abbastanza crostosa e le zone con neve bella erano tutte tritate, mi sono quindi deciso a seguire la traccia (appena battuta) verso i pendii del passo san giacomo, un po’ più ombrosi e decisamente meno tritati. Circa 150m di dislivello sotto al passo ho dato il cambio ai due gentili signori che mi precedevano e che avevano battuto traccia fin lì. In realtà non abbiamo raggiunto il passo san giacomo vero e proprio ma la depressione (circa alla medesima quota) tra il torrione che costituisce le rocce san giacomo e la quota 2748 della carta. In discesa primi metri sotto al passo su neve molle scaldata dal sole, poi giù nel vallone farinella leggera e divertente. Scendendo ho cercato di tenermi il più possibile a sx per cercare la neve migliore: in effetti stando su delle belle dorsaline e infine sul bordo di un canale la neve non era affatto male essendosi mantenuta leggera,in compenso però ho toccato sotto quasi una decina di volte (soprattutto sulla pietraia in alto) portando a casa come souvenir delle belle righe sulle solette. Parte bassa con neve molle e umida pur cercando l’ombra (domani sarà di sicuro crosta). Ultimo tratto da bessen bas a pont terrible di nuovo con neve asciutta e polverosa all’ombra del bosco.

Link copiato