Rosso (Pilastro) Sognando Kalymnos

Rosso (Pilastro) Sognando Kalymnos

Dettagli
Altitudine (m)
650
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
90
Esposizione
Nord
Grado massimo
7c
Difficoltà obbligatoria
7a+

Località di partenza Punti d'appoggio
la Coperativa di Caprie

Avvicinamento
Da Caprie salire in direzione di Campambiardo-Celle; all'ultimo curvone prima della frazione di Campambiardo, a 5 km da Caprie, parcheggiare lungo la strada e risalire per un centinaio di metri un ripido sentiero tra i prati fino a raggiungere un sentiero pianeggiante delimitato da muretti a secco; seguirlo in direzione sud fino a quando esso piega a destra (ovest) calando leggermente nel bosco di castagni, per poi riprendere più o meno pianeggiante. All'altezza del bivio verso destra per le Paretine di Rocca Bianca (cartello), svoltare invece a sinistra attraversando un muretto ed un piccolo prato; seguire il sentiero che piega verso destra (sud), passando in alcuni tratti a mezzacosta, dopo di che con un paio di brevi saliscendi piegare a sinistra (est) ed attraversare il bosco fino ad uscire su una placconata rocciosa, alla cui destra si stacca la traccia che sale alla cima (Belvedere) di Rocca Bianca; seguire la placconata ed un breve tratto di sentiero in discesa, quindi svoltare a destra e seguire la traccia fra le rocce fino ad un piccolo spiazzo di rocce e prato, in vicinanza della sosta di calata per le vie di Rocca Bianca. Risalire le roccette sulla destra, disarrampicare un breve canalino fra le rocce (II), quindi deviare a destra (faccia a valle) e superare con l'aiuto di una corda fissa il canalone che separa la Rocca Bianca dal Pilastro Rosso; portarsi sulla punta del pilastro fino a reperire la sosta di calata sottostante (25 minuti dall’auto; segni blu ed ometti lungo tutto il percorso; dallo spiazzo della sosta di calata di Rocca Bianca seguire i segni gialli).
Note
Via nuova sul Pilastro Rosso, segue lo spigolo in una arrampicata tecnica e aerea, per l' avvicinamento lo stesso per le altre vie anche le calate. nome alla base
Descrizione

L1: tiro duro esplosivo dove sono le difficoltà maggiori della via
L2: meno duro ma con l’obbligatorio alto 6c corto ma intenso, particolare la placca finale del tiro
L3: 6b/6B+, partenza o sulla fessura (chiodo lasciato) o diritti dalla sosta, particolari i buconi che si incontrano nella via

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Chiodata dal sottoscritto - settembre 2016
Liberata da Stefano
caio65
25.09.2016
4 anni fa

Condizioni

Link copiato