Rossa (Passo della) dall’Alpe Devero, anello per il Passo di Crampiolo

Rossa (Passo della) dall’Alpe Devero, anello per il Passo di Crampiolo
La gita
max58
5 05/08/2019
Accesso stradale
Parcheggio a pagamento (6 Euro) all'Alpe Devero

Gita veramnete bella al cospetto del Rothorn e del Cervandone con buoni panorami verso la Svizzera su ottimo sentiero fino al Passo di Crampiolo. Più laboriosa la discesa dal colle su pietraia almeno per me che ho le ginocchia fuori garanzia. Arrivato alla piana dell’Alpe, si attraversa il torrente su un ponticello e si seguono le indicazioni per il Passo della Rossa che portano al gruppo di case di Cantore. Si sale tra le case tenendo il torrente a destra fino a passarlo su una passerella. Si sbarca su uno sterrato che diventa sentiero e si inerpica verso i Piani della Rossa, sentiero abbondantemente segnato con vernice bianca e rossa. Si arriva così alla paretina con scala. Ci sono i pioli così ravvicinati che ci può salire anche un bambino. Inizia qui la parte più bella. Si attraversa una specie di altopiano con piccoli laghetti sempre seguendo l’abbondante bollinatura in compagnia della mole del Corno Rosso. Dal cippo di confine si seguono le indicazioni per il Passo di Crampiolo in leggera salita ed in breve lo si raggiunge. Ottimo punto panoramico sui laghetti sottostanti e sulle montagne svizzere. La marcatura bianco rossa prosegue fitta per la prima parte della discesa. I bolli si mantengono a sinistra del nevaio perenne sulla pietraia. Volendo si può scendere quando si vuole sul nevaio stesso e puntare verso la sua terminazione inferiore dove si ritrovano i segni. Si riparte su pietraia e sotto già si vede il secondo nevaio. Alcuni ometti puntano a destra, ma i segni rossi sono appena a destra del nevaio che si può percorrere più agevolmente. Ci si inoltra tra grossi massi e si scende sull’ultima lingua di neve che si percorre tutta. Più o meno qui i segni bianco rossi finiscono e se ne trovano altri giallo arancioni. Ma ormai si è su un sentiero che scende lungo un versante franoso di rocce e detrito rossastri. Finita la rampa si sbarca nel verde, il sentiero scende tranquillo nel bosco fino a raggiungere il sentiero lungo lago. Ormai non resta che raggiungere la diga e scendere a Crampiolo e quindi al Devero.

Link copiato