Rosazza (Selle di) da Piedicavallo, traversata a Rosazza

Rosazza (Selle di) da Piedicavallo, traversata a Rosazza
La gita
giuliano
3 10.05.2020

Salito da Rosazza in 1h 15′, mulattiera iniziale un po’ scivolosa per le recenti piogge. Panorama che diventa interessante a partire dall’Alpe Vernetto. Dalla Chiesetta della Madonna della Neve proseguito sul sentiero retrostante fino all’Alpe Brengola (m.1616) per aggiungere un po’ di dislivello. Sceso verso Piedicavallo, poco prima del paese ho seguito un sentiero che evita buona parte della strada (mettere in conto qualche breve risalita). Giornata con nuvolosità alta; incontrato un terzetto di escursionisti che procedevano nel mio stesso senso e due coppie, di cui una con due bei cagnoloni, che salivano da Piedicavallo. Quota neve in zona tra 1700 e 2000 metri a seconda dei versanti.
Di questa gita mi rimarrà impresso soprattutto il fatto di non aver incontrato un’auto nei circa 35 km di autostrada percorsi al mattino e di averne viste ben tre (!) nei 19 km che portano dal casello a Biella; sembrava di essere sul set di un film distopico eppure è la realtà che stiamo vivendo.

Link copiato