Rosazza Maria Cristina (Bivacco) o Savoie da Glacier

Rosazza Maria Cristina (Bivacco) o Savoie da Glacier
La gita
bonni
21/10/2007

Che freddo! Partito tardi apposta per non battere troppo i denti, e fin sotto il bivacco è andato tutto bene, poi nell’ultimo ripido tratto di salita si è alzato un micidiale vento dalla cresta di frontiera che ha reso il clima veramente difficile. Il bivacco in questo caso ha assolto pienamente la sua funzione, dandomi un meritato riparo, senza il quale sarei scappato a valle. Comunque la struttura è spaziosa, comoda e molto panoramica, nonchè provvidenzialmente dotata di fornello a gas: merita una visita. Io, invece dell’itinerario descritto, sono partito da Champillon, sperando di risparmiare tempo visto il minor dislivello. In realtà, l’avvicinamento alla dorsale del Bivacco seguendo il lungo canale (meglio della strada perchè non si perde dislivello) che costeggia tutto il fianco destro della conca di By è piuttosto lungo (oltre 6 Km), ed alla fine si guadagna poco, se non nulla, in termini di tempo. Il percorso però diventa più rilassante e panoramico, quindi si può considerare una valida alternativa alla salita da Glacier.

Link copiato