Roma (Porta di) da Ussolo, anello

Roma (Porta di) da Ussolo, anello
La gita
coboldo
5 10.10.2020
Accesso stradale
Ottimo fino a Vallone, parcheggi limitati.

Partiti da Vallone e percorso l’itinerario in senso antiorario, a nostro giudizio più conveniente, seguendo le tacche gialle del Percorso Occitano e i segnavia CAI bianco-rossi in direzione Capanna Ussolo e Chiappera fino alle Grangie Passo, tagliando alcune volte la sterrata. Da queste ultime abbiamo seguito un vecchio ma evidente sentiero che sale in una valletta verso Nord e porta alle Grangie Pissiva, in bellissima posizione su uno sperone. Da qui saliti per pascoli e quindi con un ampio giro verso sx (Nord-Ovest) senza sentiero raggiunta una vecchia traccia che passa poco sotto il Sentiero dei Pastori (incrociandolo nell’ultimo tratto sotto la Porta), evitando ripidi traversi e pietraie, e con percorso comodo conduce alla Porta di Roma. Dalla pittoresca spaccatura seguendo il sentiero segnalato (tacche gialle e bianco-rosse) in traverso abbiamo raggiunto il Pianagnelier e il monte Cappel. Da questa cima erbosa siamo scesi per la cresta Sud (traccia), scavalcando la Rocca di Ciarm e, raggiunto il Colletto Sarasin, siamo saliti alla Punta Culour, a picco sulla val Maira.
Ritornati al Colletto Sarasin, siamo scesi alle Grangie Chiotto Ligiera (o Chioligiera), quindi per la sterrata alle Gr. Passo dalle quali siamo rientrati a Vallone lungo la mulattiera percorsa in salita.

Gita incantevole e varia. In barba alle pessime previsioni di Arpa Piemonte (ma come è possibile sbagliare così?), giornata stupenda con solo un pò di vento nella parte alta. Totale 14 km e 1100 m D+, con i vari saliscendi.
Con Emily.

Link copiato