Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma

Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma
La gita
bubbolotti
5 01/07/2012
Accesso stradale
Parcheggiato al Santuario di Forno di Coazze

Le previsioni davano possibilità di pioggia in mattinata ed acqazzoni nel pomeriggio, minuti totali di pioggia durante l’intera salita: 6!
Partiamo presto per evitare caldo e pioggia. Salita fino al rifugio senza problemi ma già con parecchio caldo ed umidità. Sosta in rifugio e poi ripartiamo: qui riusciamo a compiere la magia! Sbagliamo miseramente il sentiero e saliamo fino ad un colletto (su traccia ripida e ottimamente segnata da decine di bolli bianchi e rossi) sulla Cresta Ciarmagranda. Vaghiamo venti minuti nella nebbia (che è salita da cinque minuti ed andrà via dopo venti) per capire dove abbiamo sbagliato e che cosa possiamo fare, alla fine decidiamo di prendere una traccia di sentiero che taglia il pendio verso SW fino ad una spalla dove riusciamo ad intravvedere dall’altro lato del valloncello il sentiero giusto. Ci districhiamo fra i massi e i sali-scendi e lo raggiungiamo. Di qui nessun problema fino in vetta al Rocciavrè prima e al Robinet poi. Scendiamo sul sentiero giusto e notiamo che siamo proprio scemi! Velocemente raggiungiamo il rifugio. Sosta consolatoria per il pranzo: ottima gestione e ottima piadina. Poi giù fino all’auto.

Fatta con Bubbola che nonostante tutto non chiede il divorzio. 🙂

Link copiato