Rocci (Sperone di)

Rocci (Sperone di)

Dettagli
Altitudine (m)
1150
Dislivello avvicinamento (m)
50
Sviluppo arrampicata (m)
90
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6c+
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
San Lorenzo

Avvicinamento
Valle Orco, Rosone, Vallone di Piantonetto, San Lorenzo. Parcheggiare circa 300 m prima di San Lorenzo, nei pressi del ponte sul torrente, al tornante dopo il ponte prendere a destra un breve sterrato che conduce alla superstite baita della borgata Cianaber 1008 m. Appena oltre risalire il castagneto tra gli antichi terrazzamenti seguendo un'esile traccia sul bordo del costone, quando il pendio termina contro la zona rocciosa andare a dx sempre seguendo la traccia ora più evidente e con gradini in pietra fino ad attraversare un rio su un caratteristico gradino roccioso, proseguire praticamente in piano con brevi saliscendi per circa 50 metri individuando lo sperone che scende più in basso e caratterizzato da una rampa ascendente sul lato sinistro.
La via parte sul muro verticale alla base dello sperone, sono visibili tre spits.
15 minuti.
Attenzione: traversando ancora una cinquantina di metri o poco più si giunge alla base della Torre di Rocci.
Note
Versante sx idrografico del Vallone di Piantonetto (Valle Orco).
Si tratta dello sperone roccioso situato circa un centinaio di metri a sx (ovest) della Torre di Rocci osservando il versante dalla frazione Bugni. Lo sperone termina sotto una zona caratterizzata da enormi tetti
Nel corso di una ricognizione abbiamo trovato alcuni spit sul muro verticale nel punto più basso delle sperone, successive osservazione effettuate dalla sommità della Torre di Rocci hanno permesso di individuare altri spit e alcune soste.
La ricerca di informazioni sulla via non ha dato per ora grandi risultati ma alcuni indizi suggeriscono che gli autori siano dei 'milanesi'. Al momento non abbiamo altre notizie.
Descrizione
  • L1: Salire il muro sfruttando la lama verticale che lo solca (3 spit più possibilità di integrare) 6b+ e poi difficile uscita su placca (A0 su extraplat oppure ? ) Sosta sotto spigolo verticale, 20m.
  • L2: Raggiungere lo spigolo (1 spit) poi salirlo sfruttando le fessure alla base e a sx (integrare con nuts/friend) (6b). Più facilmente alla sosta spostandosi un poco a sx, 25m.
  • L3: Salire le placche prima a dx del filo dello sperone (alcuni spit) e poi a sx del filo (spit e fessura x integrare). Sosta sul filo dello sperone, 6a 35m.
  • L4: Muretto, placca sulla dx, nuovo muretto andando a sx. Sosta nei pressi di un grosso albero 6a 25 m.

Discesa:
Con due doppie, sfruttando la quarta (sosta sommitale) e la seconda sosta

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Autori: al momento, giugno 2020, sconosciuti
Ripetizione di : Paolo Zola e Alessandro Zuccon il 21/06/2020
Cartografia:
IGC 101 (1:25000) Gran Paradiso, La Grivola, Cogne
1 mese fa

Condizioni

Link copiato