Fornolosa (Pala di) CriticalPath

Fornolosa (Pala di) CriticalPath

Dettagli
Altitudine (m)
1200
Dislivello avvicinamento (m)
300
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Ovest
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal bar di Fornolosa attraversare l'orco sul ponte verso la borgata parcheggiare bene. Prendere il viottolo a dx e dopo 30mt a sx su buona mulattiera verso teleferica. Da qui seguire in una vago canale nel bosco nastri bianchi e rossi e ometti. Dopo 20 min si attraversa a sx un piccolo corso d'acqua e oltre si arriva verso una zona rocciosa umida. In breve uno spezzone di corda aiuta a salire un gradino 30 min. Da qui salire su erba ed appena possibile avvicinarsi alla base della parete seguirla per 15 minuti Ometti sino ad uno zoccolo dove e montata una fissa /ometti).
60 min in tutto su terreno ripido
Note
Via che sala al centro la "pala" dalla cengia mediana, si arriva all'attacco salendo una delle vie esistenti (no spit, maroda, diritto...) e traversando 40mt a dx (corda fissa, passi di 3°)
Decisamente fisica sfrutta una sequenza di fessure e diedri, chiodata solo dove necessario. Discesa possibile in caso di maltempo, con rientro dalla fissa.
Sviluppo totale dalla base 300mt 6ore.
Materiale: doppia serie di friends con un 4bd(non necessario), Metolius o nut. Sole nel pomeriggio
Descrizione

L1, al termine della fissa si vedono gli spit in placca.Salire in un diedrino al primo spit ,poi verso dx e raggiungere il secondo,da qui inizia il traverso verso “il frigo” una fessura fresca dove si sosta 35mt, 6b/A0 8spit sosta scomoda
L2, dritti verso uno spit e poi in direzione di un alberello per entrare nel gran diedro con difficolta continue. E possibile dallo spit seguire la fessura a dx ma sembra piu’ difficile 40 mt, 6b+ 1spit sosta in cima al diedro, da qui con una doppia si torna alla cengia.
L3, Diedro fessura di dita sino ad un ballatoio e da qui super lama fisica, 25mt, 6c 3 spit.
L4, qui parte il camino di Nocturnal Nightmare degli inglesi, noi saliamo ad uno spit e poi traverso aereo a sx su fessura obliqua sino al secondo spit,utile per entrare nel profondo camino e non far tirare le corde(non lesinare ad allungare ) ,bella fessura e uscita faticosa su masso incastrato. 25mt,6b 2spit
L5 non salire allo spit (tentativo) ma a sx con partenza fisica poi verso dx e per fessure si esce dalla parete. (conservare un bd giallo per la fessura finale che se non ne hai piu’ nonostante lo spit aiuta) placchetta finale e “il bosco”. 35mt, 6b+ 1 spit

Discesa:
dall’uscita guardare a sx ,su placca appoggiata una fessura camminabile porta in vista delle doppie delle altre vie.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima salita: Massimiliano Celano e Luca Daniele - giugno 2011
oomaxster
17.06.2011
9 anni fa

Condizioni

Link copiato