Renoso (Monte) da Capannelle

Renoso (Monte) da Capannelle

Dettagli
Dislivello (m)
929
Quota partenza (m)
1580
Quota vetta/quota (m)
2352
Esposizione
Varie
Difficoltà sciistica
MSA
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
D Corte lungo la N193 verso sud, superiamo Vivario e poi, tramite la panoramica D69 valichiamo il Col de Sorba giungendo a Ghisoni. Proseguiamo ancora per un tratto fino ad un bivio, dove prendiamo a destra una strada di montagna: dopo 15 km finalmente arriviamo alla stazione sciistica Capannelle (mt. 1580).
Note
L’itinerario è molto impegnativo e deve essere effettuato solamente con condizioni di neve sicure; sono indispensabili ottime capacità tecniche e allenamento.
Descrizione

Salire lungo la pista e, lasciando gli impianti sulla destra, passiamo alla base di un particolare sperone roccioso chiamato A Petra Niella, aggirandolo sulla sinistra. Mantenendo la stessa direzione ci alziamo fra ampie dorsali e grandi plateau; usciti da un dosso improvvisamente scorgiamo la nostra meta, della quale ci colpisce la maestosità con l’imponente parete rocciosa e ghiacciata che non ha niente da invidiare ad un 4000 nelle Alpi. Continuando sopra il Lac de Bastani un ripido pendio porta a Punta A’ Bacinellu.
Procediamo verso sud sulla lunga piatta dorsale con difficoltà, ma in breve siamo sul punto più alto dove ci attende a 2352 metri la nostra meta, il Monte Renoso.
Iniziamo la discesa su neve marmorea per un breve dislivello, poi decidiamo di scendere per un ripido canale a nord dove il fondo duro raccomanda molta attenzione.
Scivoliamo sul caratteristico Lac de Bastani (mt. 2092) a forma di cuore, dove ripelliamo per guadagnare la quota situata sulla destra di Punta A’ Bacinellu; lasciamo correre gli sci sul largo dosso, infilandoci poi in uno scosceso canalino che porta ad una successione di divertentissimi valloncelli e larghi spazi.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
4 anni fa
Link copiato