Quota 2464 (Mont Ruvic) Via dei Vili

Quota 2464 (Mont Ruvic) Via dei Vili

Dettagli
Altitudine (m)
2300
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Nord
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Simpatica via di arrampicata su buona roccia, si delinea tra splendidi diedri e lisce placche culminado sul primo gendarme posto tra il colle Valmeriana e il Mont Ruvic.
Offre un panorama meraviglioso dopo una suggestiva avventura nella selvaggia Valmeriana.
Descrizione

Dal casello autostradale di Chatillon raggiungere Pontey, superare l’abitato di Prelaz e continuare in direzione Chambave, prendere il bivio a sinistra salendo verso Verthuy e successivamente Cloutra dove termina la strada asfaltata.
Seguire la pista poderale o il sentiero fino all’alpeggio Valmeriana, da qui seguire il sentiero verso il col Giron, superare il Pian Lavué e il bivio per il colle Valmeriana.
Continuare diagonalmente sino ai resti di un’antica costruzione, attraversare il pianoro disseminato di enormi blocchi e abbandonare il sentiero volgendo verso sud-est.
Risalire la pietraia alla base della bastionata rocciosa aggirandola leggermente a sinistra. un omino di pietra segnala il punto di attacco della via.

Itinerario di salita
L1 – Salire l’evidente diedro prima a sinistra e poi spostarsi a quello di destra, risalire sino alla comoda cengia (sosta su clessidra) 5+ 1 chiodo
L2 – Proseguire nel diedro superare il tetto sfruttando la fessura (6a) e uscire dove questa si abbatte (sosta su 2 chiodi).
L3 – Continuare sulla sinistra seguendo la cengia diedro per 20 m. (3° – 4°) sostare sulla cengia sotto il muro verticale (sosta su clessidra)
L4 – Salire il muto verticale (5°) 1 chiodo, ribaltarsi sulla placca sovrastante. Proseguire in verticale (rocce verdi un pò rotte) uscendo sulla grande placconata nord, risalire quest’ultima per qualche metro e sostare su una grossa lama.
L5 – Continuare lungo la facile placconata seguendo il suo margine sinistro sino al bordo superiore (2°).
L6 – Portarsi a sinistra dove un facile camino permette di superare il risalto (3°) e poi seguire l’affilata crestina.
L7 – Risalire la placca che volge a sinistra giungendo in cima (3°)

Itinerario di discesa
Si sconsiglia la discesa in doppia sulla via,
Scendere verso nord-est per delle facili balze, aggirare sulla destra un gendarme e giungere al colle Valmeriana, dove il comodo sentiero ricongiunge all’alpeggio omonimo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
stefano10
02.07.2008
12 anni fa

Condizioni

Link copiato