Quinzeina o Quinseina (Punta Nord e Sud) da Voira

Quinzeina o Quinseina (Punta Nord e Sud) da Voira
La gita
blin1950
5 12.10.2016
Accesso stradale
Nessun problema

Colto al volo la finestra di bel tempo, visto il freddo incombente, decido per una partenza molto a bassa quota, ovvero dalla piazza della chiesa di Salto, m. 411, frazione di Cuorgnè. Salita a Nava, Belice, Bric Confier e per cresta sud raggiungo la Punta di Quinzeina sud, m. 2231; visto che il tempo è ancora buono, proseguo per la Punta Quinzeina nord, m. 2344, segue discesa all’Alpe Lago e giunto al bivio quotato 1931, piego a sinistra e su sentiero n° 649, raggiungo l’Alpe Quinzeina, m. 1925, dove, contro le rocce soprastanti, al riparo dal vento e con un tiepido sole, mi fermo per una meritata pausa pranzo. Proseguo il traverso, che con un po’ di saliscendi, raggiunge la baita Raia alta, quindi discesa a Raia nuova e a Le Raie, traverso del Pian Malanen e raggiungo il sentiero di salita al bivio di quota 1701, nei pressi del grande torrione di pietre. Ritorno a Salto su sentiero di salita.

Oggi gita pre-invernale, partenza con guanti e cuffia di lana in testa, tolti poi solo in discesa al bivio di quota 1701, in quanto la temperatura è rimasta bassa fin verso le 14,30, accompagnata da brezza molto fredda. Questo è “sempre un gran bel giro”, non mi stanco mai di ripeterlo; diversa gente sul percorso, nel bosco, i cercatori di funghi, più in alto i cacciatori, pochi per la verità, due escursionisti in discesa, sotto la punta sud, altri due provenienti dalla nord, appena prima di raggiungere la depressione La Finestra; questi ultimi li ho re-incontrati in discesa al bivio di quota 1701. Alcuni dati statistici; partenza alle 7 e 20’ rientro alle 16 e 50’ dislivello totale fonte gps m. 2130 con sviluppo di 27 km.

Link copiato