Profa Alta (Vima di) dalla Val di Rezzalo

Profa Alta (Vima di) dalla Val di Rezzalo

Dettagli
Dislivello (m)
1415
Quota partenza (m)
1500
Quota vetta/quota (m)
2913
Esposizione
Sud
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
SS38 dello Stelvio fino a Sondalo, quindi uscita Le Prese > Frontale-Fumero m 1465. Proseguire passando dalla località di Segondin 1497 m per raggiungere i parcheggi all'inizio della stradina di servizio della Val di Rezzalo
Descrizione

dal parcheggio salire per la stradina di servizio della Valle di Rezzalo, fino a raggiungere la chiesetta di San Bernardo 1851m e le Baite Gnera. Poco oltre, si entra verso NNW in una evidente valletta, inizialmente semi pianeggiante, (spesso “ricettacolo” di slavine provenienti dai vasti pendii superiori) fino ad intravedere, al suo termine in alto sulla destra, (N) le baite di quota 2167m. Raggiunte queste ultime per ripido pendio, si prosegue fino a quelle di Pollore 2200m circa. In caso di dubbi o recenti nevicate è consigliabile evitare questa valletta, salendo in sicurezza dal sentiero estivo che si snoda sulla sinistra orografica di detta valletta. Dalle baite di Pollore, salire ora in direzione NW fino a circa 2400m. Poi intraprendere una diagonale (in direzione WNW), sui dolci pendii della Val di Gnera, a raggiungere la base (a 2750m circa) dell’arrotondata dorsale che scende dalla spalla posta immediatamente ad oriente dalla vetta della Cima di Profa Alta. Salire per essa; poco prima di raggiungere la cresta, deviare a sinistra ed in piano portarsi alla base del ripido (ma brevissimo; circa 30m/dislivello) pendio sommitale. Con buone condizioni si raggiunge così la vetta sci ai piedi.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
matalp
20/02/2021
10 mesi fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam m 8.3Km

Valdisotto

Webcam
Link copiato