Ponteranica Orientale (Monte) da Pescegallo

Ponteranica Orientale (Monte) da Pescegallo

Dettagli
Dislivello (m)
924
Quota partenza (m)
1454
Quota vetta/quota (m)
2378
Esposizione
Nord
Grado
BR
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
F+
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il Ponteranica Orientale e' quello piu' alto, quotato e nominato, rispetto alla cima Centrale ed Occidentale (quest'ultimo alpinistico e di accesso non sciistico).
Avvicinamento
Morbegno- Gerola Alta-Pescegallo
Descrizione

Appena dopo il ponte prima della stazione di sci seguire la mulattiera, in direzione NW, per il Lago Pescegallo.
Quando inizia a vedersi la diga del lago piegare sulla destra, direzione N, fino a raggiungere il bivio col monte Salmurano.
Proseguire in direzione W, sx, ed entrare nell’appartato valloncello del Ponteranica. Ora, in direzione N, verso l’evidente canalino a sx della meta.
Risalire il ripido canale, molto ampio alla base, via via va stringendosi e la pendenza aumenta fino allo sbocco del canalino che e’ il tratto piu’ ripido (l’uscita e’ sui 45°, per il resto la pendenza e’ tra i 30-35-40°).
In base alle condizioni possono essere necessari i ramponi.
Una volta sbucati dal canale si apre una bella valletta. Percorrerla in direzione E, sottostando la cresta rocciosa fino a raggiungere una zona di grossi massi con un ripido pendio.
Salire il pendio, facendo attenzione ai buchi tra i massi, entrando in una piccola selletta, come una fessura, tra le due cime.
La cima Orientale e’ bifida e le quote di entrambe sono uguali o la differenza e’ minima.
Sulla Meridionale si arriva facilmente racchette ai piedi o a piedi, sulla Settentrionale si arriva superando dei passaggi esposti (non fattibile se innevata).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
titty79
08/03/2020
11 mesi fa
3 anni fa
Link copiato