Placche Zebrate Claudia

Placche Zebrate Claudia

Dettagli
Altitudine (m)
250
Dislivello avvicinamento (m)
50
Sviluppo arrampicata (m)
480
Esposizione
Est
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio
Arco di Trento

Note
Andreotti - Rossi 1971
Ex parete alpinistica trasformata in palestra sportiva con le logiche e pericolose conseguenze!!!
Dopo la via del "46° Parallelo", è stata una delle prime vie ad essere stata tracciata sulla parete. Itinerario molto logico, dal basso punta direttamente a quelle placche che stanno a sinistra di una evidente zona erbosa. Arrampicata facile e divertente. Le lunghezze sulle placche lavorate sono davvero stupende.
Attacca poco a destra della via "Similaun".
Con corde da 70m è possibile saltare parecchie soste, avendo cura di allungare molto le protezioni dove occorre.
Avvicinamento
Accesso: dal parcheggio, per sentiero comodo e segnato in breve si è alla base della parete (0.20h).
Discesa: usciti dalla via, prendere verso sinistra (faccia a monte) un sentiero che attraverso ghiaioni porta ad un acquedotto recintato. Da qui non seguire la strada forestale, ma il sentiero che piega decisamente a sx (orografica). Ripidi ghiaioni riportano in valle (0.40h).
Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Pareti del Sarca - Collana Luoghi Verticali
puzzole
25/04/2016
5 anni fa
7 anni fa
Link copiato