Pistone (Bric) o La Viltà dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco

Pistone (Bric) o La Viltà dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco

Dettagli
Dislivello (m)
1121
Quota partenza (m)
779
Quota vetta/quota (m)
1900
Esposizione
Sud-Est
Grado
MR
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

Parcheggiata l’auto nella piazzola a sinistra del ponte, riattraversare il ponte ed incamminarsi sulla sterrata passando presso la casa Moja d’Giora ed altre baite lungo il percorso fin a giungere al termine della sterrata nei pressi del Rio Vernetti. Attraversarlo ed iniziare a salire su sentiero, dopo poche passi un bivio, prendere a destra, ometto in pietra, ed iniziare a salire la dorsale alberata toccando la baite Sota Inf., La Sota, baite senza nome ed infine Saler ormai fuori dal bosco ed a pochi passi dal pianoro di Vasivressa. Arrivati al pianoro , salire a destra in direzione dell’evidente grande baita del Cavannone. N.B. questo tratto fin’ora descritto è denominato “Sentiero del Basilisco”. Dal retro del Cavannone salire il pendio erboso in direzione del Bric Pistone, giunti alla baita di quota 1603, si prosegue sul retro e seguendo una vaga traccia di vecchio sentiero, che piegando un po’ a destra, porta alle baite Valii-Bianc. Salire il pendio, un po’ ripido, dietro le baite puntando a delle roccette affioranti più in alto, poi la ripidezza diminuisce e si inizia a vedere la meta che si raggiunge in poco tempo senza difficoltà. Discesa per la stessa via fatta in salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
MU Edizioni Carta della Valle Sacra
blin1950
18.02.2012
8 anni fa

Condizioni

Link copiato