Piezza (Monte) Ottobre Rosso

Piezza (Monte) Ottobre Rosso

Dettagli
Altitudine (m)
1600
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
250
Esposizione
Sud
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio
Centro polifunzionale della montagna

Avvicinamento
In auto prendere la Milano-lecco, percorrerla fin oltre Morbegno. Prendere la strada per la Valmasino. A filorera svoltare a destra per la valle predarossa e il rifugio ponti. Dopo vari tornanti prima che la strada passi sull'altro lato della valle parcheggiare in uno spiazzo sulla destra.

Incamminarsi verso il muro a secco del ciglio della strada, in un punto più basso di questo rimontarlo e seguire un sentiero molto ripido. Seguirlo fino a sbucare sulla strada vecchia ormai in disuso. Seguirla verso sinistra fare un tornante e percorrerla fino allo sbarramento della frana. Da lì rimontare la frana e seguire gli ometti e bolli blu per 100 metri circa. Poi continuare a seguire gli ometti che deviano a sinistra, attenzione a non perderli, fino a che da pietraia si finisce su sentiero ben marcato. Seguirlo per un bel pezzo fino ad incontrare un paletto con filo spinato. Da lì qualche metro più avanti si stacca una traccia sulla destra che sale ripida, ometto nel bosco, percorrerlo fino a raggiungere una freccia in legno con scritta Marica, questa è una via nuova posta più avanti. Di lì a breve rimontare o un canalino ghiaioso o una placca appoggiata che si staccano sulla sinistra del sentiero e che finiscono in faccia alla parete. Percorrere la parete verso destra e raggiungere le prime vie. La ottobre Rosso è la terza, e l'attacco è subito dopo che il sentiero scende in prossimità di uno spiazzo con masso piatto bianco.
Note
Interessante salita non di falesia, più di stanpo alpinistico.
Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
matalp
01.06.2020
4 mesi fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa

Condizioni

Link copiato