Pan di Zucchero da Chianale

Pan di Zucchero da Chianale
La gita
luciano66
5 11/11/2010
Accesso stradale
Ok fino a Chianale,parcheggio prima della sbarra.
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Neve (parte inferiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Quota neve m
2000

Partito alle 07.00 dalla sbarra,su asfalto fino a Gr. Del Rio,dove comincia la copertura continua di neve sulla strada;ancora a piedi fino a Peira Sciapa’(2178,palina),dove ho lasciato la strada,calzato le racchette e preso per il vallone.Ho raggiunto la strada nella parte finale dove si prende per il rifugio e da li’ in breve al Colle dell’Agnello.
Quindi dal colle verso il Col Vieux e l’inizio del pendio sommitale(in ombra ancora alle 10.00),che ho risalito con
I ramponi tenendomi a destra(senso di marcia,lato Italia).
In vetta alle 11.15,con neve dura solo sugli ultimi 50mt di dislivello(un breve traverso a sinistra delicato).
Qualche foto e poi presto indietro con la neve che stava gia’ mollando,visto l’ora tarda.
Pranzo al Colle dell’Agnello e stesso percorso per il ritorno;alla macchina alle 15.15.
Giornata bellissima con vento forte e molto freddo nel vallone,calma di vento invece dal colle fino in vetta.
Buonissimo innevamento dalla Peira Sciapa’ in su per le varie gite che si possono fare(Sella d’Asti,Rossette,
etc.);incontrato uno scialpinista francese in vetta,proveniente dal Queyras e alcuni italiani dalle Rossette.
Sul pendio sommitale(piu’ neve al suo centro,meno a destra) ho usato solo i bastoncini ma avevo comunque anche la picca,indispensabile se c’e’ da fare qualche traverso.

Link copiato