Pain de Sucre o Pan di Zucchero Cresta ESE

Pain de Sucre o Pan di Zucchero Cresta ESE
La gita
vigiutribula
4 13/09/2021
Accesso stradale
nessun problema

Bella cresta, divertente ed impegnativa il giusto.
La prima parte che porta ad una sorta di anticima è con percorso non obbligato, si procede inizialmente per balze erbose, poi per diedri divertenti, mai troppo ripidi e ben proteggibili con friend e cordini. Ci sono due spit solo all’inizio subito dopo il primo colletto, poi più nulla.
Giunti all’anticima conviene seguire la cresta in direzione SO per andare a prendere una larga cengia detritica segnata da ometti, al termine ci si trova di fronte ad un salto (5-7 mt), alle sue spalle sono presenti due fix con anello di calata che agevolano la breve discesa.
Il torrione finale invece è protetto a spit, con soste da collegare. Purtroppo gli spit si mimetizzano molto con la roccia e non sempre sono facili da individuare.
Le soste non sono messe sempre in modo “logico”, vanno un po’ cercate….(noi su 4 ne abbiamo trovata una !!)
Ci sono comunque tante possibilità di costruire delle soste al volo all’occorrenza.
Il primo tiro è il più ostico, dopo i primi due spit messi comodi e sul facile ci si trova di fronte ad una pancia con una fessura oggettivamente dura da salire. Il terzo spit è sulla dx della cresta ben nascosto, noi non lo abbiamo visto e siamo saliti dritto per dritto integrando con friend e cordini.
La seconda sosta è posizionata 3-4 mt sopra il 5° spit ma sulla dx della cresta, invisibile se si prosegue la salita per il logico diedro.
L’ultimo tiro dove si attacca la lama, ha un primo spit basso appena si fa il passo atletico, anche questo messo dal lato opposto rispetto al lato su cui si fa il passo.
Discesa per comodo sentiero direttamente dalla cima proseguendo sulla cresta in direzione ovest.

In ottima compagnia di Frank a chiudere un discorso lasciato aperto una 15ina di giorni prima.

Link copiato