Nera (Rocca) Parete Nera

Nera (Rocca) Parete Nera
La gita
roby-candela
06/06/2020

SENTIERO DI AVVICINAMENTO ALL’ATTACCO QUASI INESISTENTE: volendo attaccare direttamente la via, senza fare dei tiri di avvicinamento da Anticaprie, il pendio dove dovrebbe esistere il sentiero è gravemente danneggiato da vari e, pare, anche recenti smottamenti, per cui la traccia si perde molto facilmente. Da Anticaprie in realtà i cartelli ci sono per Rocca Nera, ma più in alto ci siamo persi nella boscaglia, rovi e sassi mobili. Dopo essere (per sbaglio?) arrivati alla falesia Dahu basso non so che giro abbiamo fatto ma ad un certo punto abbiamo trovato l’attacco.
La via in realtà è confortevole inziarla a tiri da subito, tanto ci sono gli spit, quindi meglio usarli. Tutte le soste abbiamo preferito attrezzarle, spit in ordine, catene un po’ tanto arrugginite.
L1 breve ma con simpatico diedro con alberello nel mezzo.
L2 arco e fessura verticale, poi obliqua decisamente a sinistra, sosta con catena.
L3 sale dritta fino ad arrivare ai diedri. Tiro molto lichenato!!! ATTENZIONE ci sono spit sia a sinistra che a destra rispetto alla verticale. PRENDERE quelli a DESTRA, ribaltino e poi seguire la fessura e poi diedro, passo di 6a ben manigliato e sosta dopo altri due spit sotto al tetto.
L4 traverso molto estetico
L5 sporchissimo, scivoloso e molto instabile

Prima volta qui, prima via “dura” per la bravissima Ceci, con i preziosi insegnamenti e consigli del super MarcoDnc, quindi ottima compagnia…meno male che c’era vento e poi sono arrivate le nuvole..!

Link copiato