Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois dalla Becca di Suessa per il Glacier sup. des Balmes e la cresta NO

Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois dalla Becca di Suessa per il Glacier sup. des Balmes e la cresta NO
La gita
sensacugnisiun
4 19.07.2020

Gran gitone in condizioni ottime, traverso verso la Pointe de Mines asciutto, ghiacciai con ottima copertura e accesso al ghiacciaio della Plate non complicato. 5h per la salita soste comprese, 4 in discesa, le informazioni del predecessore son state molto utili. Iniziato il lungo traverso appena sopra il colle Vaudet: il primo tratto è abbastanza agevole, su sfasciume mobile, occorre traversare in piano e puntare un dentino su un costone con sopra ora un piccolo ometto. Il secondo è più delicato, meglio percorrerlo leggermente in ascesa, raggiunto poi uno sperone lo si discende una ventina di metri per trovare il passaggio più agevole che per una breve cengia e vaghe tracce conduce al ghiacciaio. A metà del secondo traverso un canale terroso è abbastanza delicato, utile la picca per scavarsi qualche appoggio.
Di colpo appare lo splendido ghiacciaio sospeso, cambio di assetto e rapida salita su ottima neve portante. Siam stati abbastanza vicini alla cresta con alcuni traversi nei tratti più ripidi, prima dei gobboni finali appaiono vecchie peste. La discesa dall’altro lato è aiutata da vaghe tracce, che conducono alla base del saltino. Oltre siam scesi abbastanza in basso per un costolone roccioso in modo da evitare un ripido traverso per entrare sul ghiacciaio. Pendii verso la Plates mai ripidi, affiora del ghiaccio presso la cresta di confine, ma ci siam tenuti più a destra. Panorama sontuoso in ogni direzione.
Al rientro seguito un breve canalino che porta dal ghiacciaio direttamente alla cresta della p. de Mines, già a monte del saltino roccioso. Neve un pò troppo molle nella discesa del ripido ghiacciaio, attenzione allo zoccolo, 40 gradi o poco ci manca. E poi ancora i lunghi e ravanosi traversi prima del bel sentiero verso il rifugio. Mezza pensione con cena discreta e colazione già preparata per le 5 un pò minimal, più fortunati sicuramente i merenderos che han poi trovato cereali, yogurt, succhi, etc.. gli unici con ferraglia e qualche velleità mattutina. Salut!

Link copiato