Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois dalla Becca di Suessa per il Glacier sup. des Balmes e la cresta NO

Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois dalla Becca di Suessa per il Glacier sup. des Balmes e la cresta NO
La gita
sensacugnisiun
4 19.07.2020

Condizioni dei ghiacciai molto buone, dal colle alla Pointe de Mines bella neve portante e non ci sono fratture visibili. Discesa verso il Glacier de Balmes facile, nei pressi del saltino si raggiunge agevolmente la neve per una comoda lingua detritica. Al ritorno è più agevole riportarsi in cresta attraverso un canalino nevoso. Pendii superiori in buone condizioni, poco ghiaccio affiorante. Il punto più rognoso sono i traversi verso il ghiacciaio della pointe de Mines, alcuni punti sono delicati e si muove di tutto, noi li abbiam percorsi in orizzontale dopo aver guadagnato un centinaio di metri dal colle. Gran gitone, 5h soste comprese, rifugio discreto. Salut

Link copiato