Mulinet (Dome de) Canale Martellot

Mulinet (Dome de) Canale Martellot
La gita
enzo51
4 23/06/2018
Accesso stradale
nulla da rilevare

Adottate le stesse modalita’ di chi mi ha preceduto, per un approccio cosi piu’ diretto al canale. Ovvero sfruttando il molto piu’ docile canale del rio Gura, innevato per intero a cominciare da poco oltre rua Piana, omettendo in tal modo di passare dal Daviso, tra l’altro ancora chiuso. Canale in ottime condizioni, con una gigantesca rigola al centro con fondo scoperto. Costretto piu’ volte all’uso della tecnica piolet-traction per il superamento di brevi ma netti muri, e interruzioni nella continuita’ della neve lato le pareti salendo. La neve data l’ora tarda ha smollato parecchio, ma con fondo sotto ancora ben duro. Completato il giro con la salita alla Clavarino ma non per cresta, che mi avrebbe fatto perdere non poco tempo. Tempo che ho perso comunque, ma stando sempre su neve, (piu’ faticoso indubbio, ma piu’ sicuro) con perdita notevole di dislivello a scendere tutto il fronte della bastionata sotto il Dome, fino al punto dove tramite un canale, ho riguadagnato il ghiacciaio di Source de l’Arc e risalito alla Clavarino per la breve ma erta paretina ovest. Cosi facendo il dislivello totalizzato si avvicina ai 2500m, non poco per una gita in giornata in ambiente per giunta severo su difficolta’ non banali, che conta poche ripetizioni e ancor meno solitarie. Vento fresco sui crinali, pioggerella alla partenza da Forno 5 di mattino, bucato allo sbocco del rio gura, in vista del canale da salire in pieno sole con mare di nuvole ormai alle spalle.

Bella esperienza solitaria, che serve come sempre a mettere a punto una serie di cose, per noi alpinisti vecchio stampo alla continua ricerca d’avventura.

Link copiato