Moulette (Vallon de la), Tete Noire – La Grand-Mère

Moulette (Vallon de la), Tete Noire – La Grand-Mère
La gita
rusuf
3 01.08.2009

ringrazio cbuccheri. le informazioni nella descrizione sono esaustive e non ci sono problemi nel trovare la via di discesa. sul “secondo torrione da scavalcare” c’è un tirello spittato di quarto che noi abbiamo fatto in free con un po’ di cautela.
le soste sono da collegare. non c’è neanche un maillon, quindi se dovete fare una ritirata strategica assicuratevi di averne.
la roccia da veramente poca fiducia. si ha sempre la sensazione che la roba che si sta tenendo si sgretoli da un momento all’altro. attenzione dalla sosta di l8 a non tirare roba di sotto.
in l2 e l6 i tratti in a0 si fanno in libera e saranno sul 6b+/6c
il quinto più è molto obbligatorio, specie sul terzo tiro.
più dettagliatamente: l1, l8, l9 e l10 sono brutti; l3 e l6 sono i più belli, atletici, con questo stile di fessura e diedro un po’ inusuale di questi tempi; l2, l5, l7 sono carini, ma niente di più; l4 ha qualche passaggio carino, ma per quanto tu possa allungare i rinviaggi è come se avessi una vacca appesa all’imbrago, con smadonnamenti vari e fatica triplicata.
complessivamente la via non mi è piaciuta tantissimo, tuttavia l’ambiente è stupendo, l’avvicinamento è facilissimo, l’attraversata della cresta è carina e il sentiero di ritorno è facile e ben segnalato. nel complesso 3 stelline.

con franci, alla sua prima via della stagione.
tempo favoloso. varie altre cordate sulla prima torre, di cui se ne sono perse misteriosamente le tracce.

Link copiato