Montenvers daChamonix per la baita Caillet

Montenvers daChamonix per la baita Caillet

Dettagli
Dislivello (m)
883
Quota partenza (m)
1913
Quota vetta/quota (m)
1030
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero

Località di partenza Punti d'appoggio
Grand Hôtel du Montenvers, baita di Caillet

Avvicinamento
Itinerario facile adatto per famiglie che permette di ammirare il viadotto della Chemin de Fer du Montenvers, una delle più interessanti opere della linea ferroviaria del Montenvers.
Dalla stazione di arrivo a Montenvers si ha una vista superlativa sul ghiacciaio della Mer de Glace e sulla catena del Monte Bianco (i Drus, le Grandes Jorasses, la cresta di Rochefort ed il dente del Gigante).
Note
Si descrive l'itinerario in senso inverso per chi, più comodamente volesse utilizzare il treno in salita e rendere cosi l'itinerario ancor meno faticoso.

A Montenvers, compiere una deviazione e andare a toccare il ghiacciaio: è interessante la segnaletica che indica i livelli della "Mer de glace" durante l'ultimo secolo mostrando uno spaventoso ritiro; giunti al ghiacciaio si può visitare la grotta di ghiaccio, una galleria scavata dentro il ghiacciaio con sculture di ghiaccio (1h AR). E' consigliata la visita della Galleria dei Cristalli dove sono esposti pezzi unici, provenienti dal massiccio del Monte Bianco.
Descrizione

Dalla stazione di Montenvers raggiungere il Grand Hôtel du Montenvers, costruito nel 1880 questo hotel rifugio ha ospitato moltissimi visitatori famosi ed alpinisti e offre un bel museo che custodisce fotografie ed oggetti d’epoca. Il sentiero inizia dietro l’hotel e passando per bosco di larici arriva ai piedi del viadotto (circa 20 minuti dall’hotel – 1845 metri)). A questo punto si può o ritornare indietro nuovamente alla stazione del trenino oppure scendere a Chamonix proseguendo nel bosco fino a raggiungere la baita di Caillet e successivamente raggiungere Chamonix dai Planards (1 h 40 min dall’Hotel).
Nei pressi del Grand Hotel si possono visitare anche il Glaciorium, uno spazio interattivo interamente dedicato alla glaciologia ed Il Tempio della Natura, con il suo teatro ottico che raffigura un colloquio tra artisti e scienziati famosi del XIX secolo, tutti innamorati del luogo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta IGN 3630 OT 1:25000 Chamonix Massif du Mont Blanc
freehagi
04/08/2015
5 anni fa
Link copiato