Minaret Eperon SE – via Mazars-Rébuffat

Minaret Eperon SE – via Mazars-Rébuffat
La gita
liviell
4 12/07/2015

Bellissima classica firmata da un mito dell’alpinismo. Arrampicata spesso rude in camini e diedri. Difficoltà non elevate, ma non è da sottovalutare. Roccia quasi sempre ottima, molto varia e lavorata. Portare una serie di friend fino al 4 BD, magari doppiando le misure medie per un comfort migliore, fettucce per gli spuntoni e allunghini di sorta. Martello per ribattere i pochi chiodi presenti. Arrivati sulla prima torre, abbiamo optato per la discesa in quanto risalire le altre due implicava discese, traversate e risalite, e il ritorno sarebbe poi stato molto più laborioso. L’ora e il rientro forzato ci hanno fatto desistere. In ogni caso per me è già stata una gran soddisfazione….prima volta a toccare il famoso granito del “Bianco”!! Che roccia!!
Ottime le calate in doppia su Rasta Metal, ma occhio agli incastri. La relazione della mini-guida di Alp – Monte Bianco – le classiche di Bassanini, almeno per quanto riguarda la salita, è TOTALMENTE sbagliata.

Praticamente sono rimasto due giorni con gli occhi spalancati ad ammirare la magnificenza e la grandezza di tutto quello che mi circondava….stupefacente!
Bellissimo week con il super caldo socio Paolo N. …peccato solo che ci siamo persi alla grande l’ultima telecabina e siamo dovuti scendere fino a Argentiere…sarebbero stati 4 euri ben spesi.

Link copiato