Maurin (Punta) da Usellieres

Maurin (Punta) da Usellieres
La gita
erba-olina
5 09/07/2016
Accesso stradale
Ok

Ancora molta neve sia nel vallone del Col Vaudet che nella conca sottostante il Col du Lac Noir, si attraversa un discreto numero di nevai sia sul 12D che sul 12E da quota 2400 circa. Molto innevata anche la normale di salita dai laghetti. Optato quindi per salire e scendere per la cresta SO, asciutta e pulita. La roccia è mediamente stabile, pochi i tratti di brecciolino, le asperità quasi tutte aggirabili se si vuole, ma comunque non difficili da affrontare, ci si aiuta con le mani più che altro perché è meno faticoso. Sulla cresta si trova qualche ometto e qualche traccia qua e là, sentieri sempre visibili (ometti nel tratto finale del 12E).
Neve molle ma non sfondosa, i nevai sul sentiero richiedono un po’ di attenzione, son quasi sempre traversi su ripidi canaloni, ma in queste condizioni non servono i ramponi.
In salita passati alla sx orografica della Dora di Valgrisenche seguendo il suggerimento di vipi5547 e climbandtrek (utili relazione e traccia reperibili sul sito: grazie!), rientro dal rifugio Bezzi più che altro per evitare i guadi già impetuosi la mattina presto.
Giornata tersa, sole caldo ma piacevolissima brezza, superfluo parlare dei panorami!

Con Gian Mario e Antonio che ringrazio per la buona compagnia, per aver tracciato tutti i nevai 😉 e aver sopportato la mia scarsa forma fisica.

Link copiato