Magnaghi Meridionale (Torrione) Il sol dell’avvenir

Magnaghi Meridionale (Torrione) Il sol dell’avvenir

Dettagli
Altitudine (m)
1950
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
110
Esposizione
Ovest
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio
Il forno della Grigna (ex Cornalia)

Note
Periodo
Estate. La zona è piuttosto nebbiosa, e, insieme all’esposizione, può capitare di doversi coprire a
dovere anche nei periodi più caldi. Tenere d’occhio la meteo: pericolo di temporali improvvisi.
Descrizione

IL SOL DELL’AVVENIR 
Gerardo Re Depaolini (Gerri), Eugenio Pesci (Fish), dal basso, settembre 2002
110m – 5L
VII (VI+ obb.)
P3 – 12 rinvii, due corde da 60m, dadi, friend e tricam medio-piccoli. Attrezzatura mista a spit e
chiodi; da integrare. Itinerario severo su roccia generalmente molto buona.
L1 VII 20m Inizia appena a dx di una rientranza poco a monte della VIA GRAZIELLA, e supera una
placca compatta con protezioni lontane.
L2 VI+25m Spostarsi a dx, salire ad uno spit e quindi ad un chiodo; da qui alzarsi leggermente ver=
so sx su roccia compatta (tratto da proteggere con un friend; spit successivo non visibile:
attenzione !) traversando infine a dx ad un diedro
L3 V+ 25m Seguire il diedro superando il tettino che lo chiude, poi obliquare a dx alla S3
L4 VI 25m Ora verso sx uscendo lungo un pilastrino sul bordo dell’incavo di un’antica frana
L5 IV 15m Più facilmente alla cresta sommitale

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Lario Climb
mimi
29/07/2012
9 anni fa
Link copiato